‘Las campañas de los pueblos sólo son débiles cuando en ellas no se alista el corazón de mujer; pero cuando la mujer se estremece y ayuda, cuando la mujer tímida y quieta en su natural, anima y aplaude, cuando la mujer culta y virtuosa unge la obra con la miel de su cariño, la obra es invencible’.
Queste parole del poeta, pensatore, filosofo e político cubano José Martí sono quasi un “manifesto” delle “Damas de blanco”, donne di Cuba che con le armi del coraggio, della dignità e dell’amore lottano per la liberazione dei loro familiari incarcerati perché dissidenti.
Nacquero ufficialmente il 1º di aprile del 2003 e così si rivolsero all’opinione pubblica internazionale:
“Nosotras, las esposas, madres, hijos e hijas de aquellos hombres y mujeres que se encuentran injustamente encarcelados luego de la reciente ola masiva de arrestos en contra de la disidencia pacífica de Cuba, pedimos su solidaridad y apoyo para una campaña internacional exigiendo la liberación inmediata de nuestros familiares, quienes han sido arrestados por ejercer la libertad de expresión y pensamiento, y por querer lograr para nuestra querida nación la reconciliación y el respeto a los derechos humanos.”
La storia, le notizie delle attività, le pubblicazioni si trovano sul loro sito, assieme ai suggerimenti utili a chi volesse in qualche modo aiutarle.

Anche loro sono in prima fila in questi giorni in cui Cuba accoglie il papa Benedetto XVI; speriamo, come tanti nel mondo, che anche questa visita promuova un passo avanti nel rispetto dei diritti umani. Tornano alla mente le parole di Giovanni Paolo II nella sua storica visita del 1998: “Cuba si apra al mondo e il mondo si apra a Cuba…” Non certo un facile slogan, piuttosto una via da percorrere: quella del dialogo, della sincera apertura che sola può gettare ponti tra opposte visioni.
Un augurio da fare non solo a Cuba, ma a qualunque regione, popolo, nazione della terra, perché sappia aprirsi e superare le proprie ristrette vedute allargandole sulla misura di quelle della comunità nazionale, internazionale, universale. Allora “Las damas de blanco” non saranno sole a lottare…