Pau Gasol, catalano, ala-pivot dei Los Angeles Lakers, assieme a Unicef martedì scorso ha lanciato un racconto interattivo: “Regala un día”.
Lui stesso fa da narratore in tre lingue: castigliano, catalano e inglese. Il racconto, scritto da Carmen Gil con illustrazioni di Emilio Villalba, ha per protagonista David e Kolobo, due bambini che vivono realtà molto diverse e fa emergere valori come la solidarietà e la costruzione di un mondo più giusto per tutti i bambini del mondo.

Il lancio del racconto è legato a due iniziative di Pau Gasol con Unicef: la campagna Dona 1 día e El proyecto de Pau, iniziato in Etiopia con lo scopo di scolarizzare migliaia di bambini. Si può scaricare al prezzo di € 1,59 attraverso l’applicazione “Play Tales”, iTunes e Android.
“Play Tales” merita qualche parola: è una biblioteca di libri interattivi per bambini: Questa applicazione tutta spagnola ha raggiunto in un anno e mezzo (da quando è disponibile su piattaforme come Apple, Android e Blackberry) 1.600.000 utenti. Lo scorso febbraio a Barcelona, nell’ambito del Mobile World Congress, è stata la preferita fra quelle premiate. La compagnia, composta in tutto da una trentina di persone, ha sede a Siviglia. Il catalogo dell’applicazione per ora raggiunge un centinaio di titoli in 7 lingue, ma l’obiettivo è cercare scrittori e illustratori interessati a pubblicare su Play Tales. La meta fino alla fine dell’anno? 900 titoli e 10 milioni di utenti… Glielo auguriamo con tutto il cuore, soprattutto per i bambini che potranno usufruirne!