Ogni 30 secondi, nel mondo, un bambino muore di malaria. Di fronte a dati come questo – che è poco definire allarmanti – è necessario compattare le forze per poter agire più rapidamente possibile e su una scala più ampia.

L’appello è stato lanciato da “Fratelli dell’Uomo”, organizzazione non governativa di cooperazione internazionale nata in Italia nel 1969, appartenente al gruppo francese Frères des Hommes; hanno risposto l’associazione “Farmacisti in Aiuto”, rete di farmacisti solidali e GUNA S.p.a, leader italiano nella produzione e distribuzione di medicine di origine biologica.

Il progetto ha come obiettivo primario la distribuzione di zanzariere in alcune delle zone più povere dell’Africa, per limitare la diffusione della malattia nei luoghi dove ogni giorno si lotta realmente per la vita. Oltre alla salvaguardia dei bambini appena nati e alla prevenzione del contagio, l’iniziativa prevede un risvolto positivo anche sul fronte occupazione per la popolazione locale, in quanto le zanzariere verranno prodotte proprio in Burkina Faso, più precisamente nella località di Koubri, grazie a un protocollo di collaborazione con l’associazione non a scopo di lucro “Watinoma”.

 

La distribuzione delle zanzariere sul territorio avverrà grazie ad un accordo con i centri di maternità presenti nel territorio del comune di Koubri, che hanno con entusiasmo garantito la loro disponibilità al progetto, e che distribuiranno dei braccialetti alle madri di ogni nuovo nato, i quali permetteranno alle mamme di ritirare la loro zanzariera presso gli uffici dell’associazione. L’obiettivo è anche quello di creare nelle popolazioni locali una migliore sensibilità sul tema dell’educazione sanitaria, mediante la condivisione di alcune semplici regole in grado di migliorare le loro condizioni di vita. Inoltre, con questi semplici accorgimenti si potrà monitorare l’evolversi del progetto, evitando donazioni dirette in denaro e con la certezza di poter controllare la reale distribuzione e installazione delle zanzariere.

L’iniziativa vede coinvolta anche tutta la rete commerciale dell’azienda milanese GUNA  nei mesi di giugno, luglio e agosto 2012. Nei siti delle tre entità coinvolte potete trovare le modalità per contribuire con donazioni alle “zanzariere per la vita”.