Blog

Un mondo senza bellezza?

posted by adrian 10 octubre, 2011 0 comments

powerball

Un sole caldo, estivo, in barba al calendario che segna domenica 9 ottobre.. Un cielo terso e luminoso che invita a uscire di casa, a vedere e godere cose belle. La passeggiata mi porta a una certosa, oggi museo di arte moderna (un connubio che attira!). Entro per la prima volta. L’armonia delle forme architettoniche – oggi con lo sfondo di un cielo esageratamente azzurro – appaga l’occhio. Preoccupazioni, fatiche, disagi della settimana trascorsa sembrano lontani mentre dentro viene a galla un senso di pace, di serenita’.

Entro nelle sale cercando la stessa armonia nell’esposizione offerta in questo mese. Passo la prima sala, la seconda… la decima, ma in nessuna riesco a sostare piu’ di un minuto. Le opere esposte emanano un senso di vuoto che vorrei solo respingere. Vorrei capire, non fermarmi alle mie sensazioni, ma e’ piu’ forte il bisogno di uscire all’aperto e ossigenarmi con la vista della certosa, mentre riaffiora alla mente una celebre affermazione di von Balthazar che a casa andro’ a rileggere completa: “In un mondo senza bellezza…anche il bene ha perduto la sua forza di attrazione…”

Esco dalla certosa passando per l’orto; la natura cosi’ ricca, il profumo delle arance e delle erbe aromatiche hanno su di me un effetto benefico. E’ la natura che si regala a me. Penso che e’ questo “donarsi” il Bene che oggi manca a noi umani e forse per questo non ci crediamo piu’ capaci di affermare il Bello, in un’opera d’arte come nella vita quotidiana, nei piccoli-grandi gesti che fanno le nostre giornate.

Torno a casa con piu’ amore alla vita, con la voglia di crescere, di non arrendermi…

You may also like

Leave a Comment